Candidature al Progetto IN.GEN.CO - L’Infermiere: due generazioni a confronto

20 settembre 2019

Selezione per le candidature al progetto IN.GEN.CO

L'Ordine delle Professioni infermieristiche Milano – Lodi – Monza Brianza, pubblica il bando di selezione delle candidature al progetto dal titolo:

Progetto IN.GEN.CO.  – L’Infermiere: due generazioni a confronto”

Premessa - Obiettivo

Ogni società, popolo ovvero aggregazione di persone, più o meno organizzate, studia, analizza ed esalta la propria storia. La nostra professione, come è noto, affonda le proprie radici in un lontano passato; il tempo trascorso e la strada percorsa ci hanno aiutato a raggiungere, con non poca fatica, risultati per certi versi inimmaginabili solo trent'anni fa. Se ciò è vero, il punto focale e il cuneo miliare non possono non essere gli ultimi tre decenni che scavallano, per così dire, i due millenni. La storia, si diceva, si studia convenzionalmente nello spazio di tempo che divide due o più generazioni ma, ed ecco la peculiarità dell'infermieristica italiana, noi infermieri la storia la stiamo vivendo e facendo. Non è rarità vedere, nei vari ospedali italiani, corsie popolate da infermieri più o meno giovani che appartengono, anche in questo caso tanto per dire, a due generazioni del tutto diverse. Ed ecco il punto, due generazioni. Due generazioni di infermieri formate in momenti storici del tutto diversi che si trovano a convivere lo stesso tempo. L'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Milano Lodi Monza e Brianza, indice una selezione di soli curriculum per il progetto: IN.GEN.CO – L'Infermiere: due generazioni a confronto”. Il metodo sarà quello dell'assise ramificata di due ali. Due gruppi di professionisti affronteranno in plenaria gli argomenti che fibrillano, esaltano e perché no dividono le idee e i pensieri degli infermieri italiani. Quale sarà la differenza tra i due gruppi: l'età. Ogni argomento trattato sarà dibattuto da due significative angolature probabilmente diverse ma certamente non difformi: la spinta e l'accelerazione della giovinezza mitigata con la ponderatezza e la riflessività della maturità. Le due ali dell'assise saranno composte da professionisti infermieri over e under quarant'anni. Il progetto si svilupperà col metodo della formazione sul campo e con l'acquisizione di crediti ECM. Gli incontri saranno a scadenza mensile di tre ore ciascuno per un massimo di sette.

Leggi il bando