L’iscrizione all’Albo da parte degli infermieri non comunitari, che hanno conseguito il titolo di studio in un Paese non appartenente alla Comunità Europea, è subordinato al superamento delle prove per l’accertamento della conoscenza della lingua italiana e delle disposizioni normative riguardanti la professione(*), così come stabilito dalla Circolare del Ministero della Sanità dell’aprile 2000 “Cittadini stranieri non comunitari. Riconoscimento titoli professionali dell’area sanitaria conseguiti all’estero. Autorizzazione all’esercizio professionale”.

Prima di richiedere l'iscrizione all'Ordine, è necessario il riconoscimento del tuo titolo di studio abilitante all'esercizio professionale infermieristico.

Gli uffici competenti sono:

Il Ministero della Salute

Regione Lombardia - Riconoscimento in Italia dei titoli di infermiere, ostetrica, tecnico di radiologia, conseguiti presso Paesi NON Europei.

Successivamente al superamento delle prove(*), l'interessato provvederà a presentare i documenti sotto riportati e:

ELENCO DOCUMENTI DI ISCRIZIONE titolo NON UE CITTADINANZA NON UE