L’iscrizione all’Albo da parte degli infermieri, infermieri pediatrici, appartenenti a paesi dell'Unione Europea che hanno conseguito il titolo in un Paese della Comunità Europea, è subordinata al superamento delle prove per l’accertamento della conoscenza delle lingua italiana, così come disposto dall’art. 7 del Decreto Legislativo n. 206 del 09/11/2007 recante “Attuazione della  Direttiva 2005/36/CE relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali, nonché della direttiva 2006/100/CE che adegua determinate direttive sulla libera circolazione delle persone a seguito dell’adesione di Bulgaria e Romania.

Prima di richiedere l'iscrizione all'Ordine, è necessario il riconoscimento del tuo titolo di studio abilitante all'esercizio professionale infermieristico. Gli uffici competenti sono:

Il Ministero della Salute, nel caso che il titolo di studio, sia acquisito in un Paese della Comunità Europea da cittadini della Comunità Europea o da cittadini non comunitari.

Regione Lombardia
Gli uffici delle regioni italiane autorizzati dal Ministero
stesso nel caso di titoli di studio conseguiti in un Paese non comunitario

Successivamente al superamento delle prove(*), l'interessato provvederà a presentare i documenti sotto riportati e:

ELENCO DOCUMENTI DI ISCRIZIONE titolo UE CITTADINANZA UE